Aprire una società in USA è uno step che molti investitori, nel loro percorso professionale, valutano in determinati momenti della loro carriera. Gli Stati Uniti rappresentano ancora oggi una delle più importanti economie del mondo, e come tale è anche foriera di numerose opportunità finanziarie spesso uniche rispetto al alle altre nazioni.

Inoltre la tassazione agevolata in USA, insieme a un sistema burocratico snello ed efficiente, rendono particolarmente appetibile la valutazione di operazioni commerciali in territorio americano attraverso l’apertura di una società in loco.

Principali forme societarie in America

Così come in Italia, anche in USA le forme societarie costituibili sono diverse, seppur abbiano differenze minori e spesso più sfumate rispetto a quelle delle società italiane. Una prima differenza, per esempio, è che in America non esiste una vera e propria forma societaria maggiormente indicata per le grandi aziende e una più adatta alle piccole imprese. Indistintamente tutte le forme principali possono essere adottate per costituire un’impresa di grandi o piccole dimensioni, la differenza sta nella velocità della procedura e nella tipologia di adeguamento fiscale a cui la società dovrà assoggettarsi.

In questo senso, la valutazione dell’investitore dovrà essere unicamente in termini di opportunità e convenienza.

llc

Le principali forme societarie USA sono la Corporation e la LLC (Limited Liability Company, del tutto simile alle nostra società a responsabilità limitata). Esistono poi forme meno utilizzate come la Limited Partnership (una sorta di società in accomandita semplice) e la Sole Proprietorship, che è l’unica dedicata esclusivamente all’imprenditore individuale.

La Corporation è una vera e propria società di capitali che, come tale, consente all’investitore straniero di ottenere facilmente agevolazioni nella gestione della  FIRTPA, la trattenuta destinata agli investitori stranieri. Tale vantaggio è ottenibile anche in caso di Corporation costituita da socio unico.

La LLC, per lo stesso risultato, richiede una struttura più complessa. A vantaggio di quest’ultima ipotesi c’è la maggior facilità di costituzione dell’impresa e dei costi molto ridotti.

Quanto costa aprire una società USA e quali sono gli Stati migliori

Aprire una LLC in USA richiede poco più di 500 dollari e pochissimo tempo per registrare e depositare le documentazioni. Tuttavia conviene valutare l’ausilio di un esperto che opera sul territorio, il quale – pur alzando leggermente i costi di gestione – sarà in grado di azzerare le problematiche legate alla burocrazia USA. Per quanto snello ed efficiente infatti anche il sistema fiscale USA richiede una certa competenza per operare in velocità e trasparenza, ed essendo un apparato molto articolato (dove le sanzioni per chi non è in regola possono essere molto pesanti) conviene farsi affiancare da un referente sul territorio.

Da un punto di vista geografico, l’investitore potrà selezionare uno qualsiasi fra i 50 Stati americani in cui aprire la sua società, seppur resti inteso che esistono realtà maggiormente proficue e dove le agevolazioni fiscali sono particolarmente accessibili, come per esempio la Florida.

company 2

Step da seguire dopo l’apertura di una società in America

Per rendere operativa una società in USA è necessario seguire alcuni step fondamentali che aiuteranno l’investitore a realizzare l’operazione in totale rapidità e sicurezza.

Il primo passo da compiere è quello di eleggere un domicilio per l’azienda. Esso potrà essere fisico oppure virtuale.

Esistono diverse possibilità in questo senso, come portali e agenzie che offrono spazi fisici e non fisici dedicati proprio a questo scopo. Un intermediario che si occupa di curare le pratiche di apertura in loco è certamente in grado di suggerire al proprio interlocutore la soluzione migliore e più economica da perseguire.

A seguito dell’indirizzo dedicato, sarà il momento di aprire un conto corrente bancario presso un istituto finanziario americano, attraverso il quale gestire i flussi economici della società in entrata e in uscita.

La società, inoltre, dovrà avere un numero di telefono USA da associare, elemento che viene esplicitamente richiesto nella maggior parte delle pratiche burocratiche legate all’apertura, per esempio, di una LLC o di una Corporation.

Sarebbe opportuno che assieme al numero di telefono l’azienda possa vantare anche un sito web, attraverso il quale reperire le principali informazioni e rendersi contattabili. Ricordiamo che in USA l’utilizzo del web per reperire dati legati a persone e aziende è anche più diffuso di quanto lo sia nel resto del mondo, vien da sé quindi che si tratti di uno step piuttosto importante.

Infine l’investitore dovrà dotarsi di un Business Account. Quest’ultimo è un passo fondamentale nell’apertura di una società poiché è l’unico modo per poter accettare pagamenti con carte di credito.

Generalmente si tratta di una pratica gestita insieme alla Banca presso la quale si aprirà il proprio conto americano, ed è importante farlo subito poiché la carta di credito è il sistema di pagamento più diffuso in America anche per le transazioni tra aziende.

 

 

Vuoi scoprire come guadagnare con il mercato immobiliare USA?

Vuoi scoprire come guadagnare con il mercato immobiliare USA?

Molte realtà promettono guadagni facili con gli investimenti immobiliari. Quello che non ti dicono subito, e che poi ti chiedono, è di dargli i tuoi soldi e non preoccuparti di niente. Tu ti fideresti?

La verità è che, per poter trarre realmente profitto dal mercato immobiliare USA, devi sapere cosa stai facendo. Devi poter comprendere il tipo di operazioni immobiliari che stai effettuando.

In questo video corso, capirai quali sono i principali tipi di operazioni immobiliari e quali sono le più profittevoli.

Ricevi il corso gratuito, lascia la tua mail!

Perfetto! Ti sei iscritto correttamente alla newsletter e riceverai il primo video entro pochi minuti.