Il Section 8 immobiliare è un vero e proprio programma federale di assistenza abitativa a basso reddito.

Nonostante qualcuno lo ritenga quasi un diritto inalienabile, il possedere un’abitazione non è qualcosa di così scontato, soprattutto per le fasce di popolazione che vivono in condizioni di difficoltà economica.

Per molti il possedere un’abitazione sicura e che abbia quelle caratteristiche basilari che ci si aspetta in una classica abitazione senza particolari pretese, può rappresentare una sfida molto difficile da sostenere.

Ecco perchè in America si è sviluppato il programma del Section 8!

Approfondiremo di seguito la genesi di questo programma per famiglie a basso reddito, cercando di capire l’importanza che ha avuto già nel secolo scorso.

Cenni storici sul Section 8 immobiliare

come ottengo assistenza abitativa con section 8

Il Section 8 deriva da una problematica di fondo che trova sfogo soprattutto negli anni della Grande Depressione del secolo scorso.

La tremenda crisi economica colpì indiscriminatamente, generando una povertà diffusa che rendeva molto difficile avere i fondi necessari per affittare o acquistare una casa anche di modesta tipologia.

Per porre un freno alla situazione il governo federale iniziò a finanziare la costruzione di alloggi pubblici, strutture che consentivano di ospitare soprattutto famiglie che si trovavano in condizioni di povertà.

Il processo di assistenza abitativa a basso reddito è proseguito lungo tutto il XX secolo, in particolare durante gli anni ’60.

Qui furono realizzate modifiche sostanziali al piano di edilizia pubblica americana. Si permise a chi viveva in condizioni di problematiche economiche di poter uscire dal classico schema delle case popolari, ottenendo una soluzione ancor più dignitosa (con il cosiddetto Section 23).

Il programma venne riformulato già negli anni ’70, abbandonando quello originale ed optando per una soluzione diversa, che venne sintetizzata nel programma del Section 8 immobiliare.

Cos’è il Section 8 immobiliare

Il Section 8 è un programma stabilito dal Dipartimento delle politiche abitative e dello sviluppo urbano americano.

In realtà il nome deriva da un articolo della legge che è stata ideata, e con il tempo è diventato di uso comune identificare questa legge con il nome dell’articolo più importante, che ne regolamenta il funzionamento.

Si tratta a tutti gli effetti di un programma di voucher che aiuta:

  • le famiglie a basso reddito;
  • gli anziani;
  • le persone con disabilità a pagare gli alloggi in affitto.

Utilizzando questo strumento del Section 8, gli inquilini ricevono un buono/voucher che permette loro di sfruttarlo per un qualunque tipo di appartamento.

Quindi non stiamo parlando necessariamente di alloggi popolari, ma anche di case americane di buon livello.

Si tratta di abitazioni che sono state inserite appositamente all’interno di questo programma di aiuti.

Vantaggi derivanti dal Section 8

coppia ammira la nuova casa

Si tratta di una forma di sostentamento che consente a chi non ne ha le possibilità economiche di poter mantenere la propria abitazione, quando solitamente avrebbero difficoltà a rispettare le scadenze di pagamento.

Un ulteriore vantaggio del Section 8 immobiliare è quello di non concentrare, come avveniva con i quartieri popolari del periodo della Grande Depressione, nuclei famigliari poveri in un’unica zona.

Il rischio era di creare una sorta di distinzione tra chi viveva in appartamenti consoni e chi viveva in edifici più scadenti per meno abbienti.

Al contrario, grazie al Section 8 si ha la possibilità di promuovere una diffusione più omogenea sul territorio delle case per soggetti a basso reddito, che peraltro risultano essere anche di buona qualità.

Un ulteriore vantaggio su cui pochi pongono l’accento, è rappresentato dal fatto che questo tipo di diffusione più omogenea riduce nettamente il tasso di criminalità di determinate aree urbane.

Non è difficile immaginare come un quartiere caratterizzato da edifici popolari e famiglie povere abbia un maggior rischio di diventare una zona fertile per la malavita.

Con il Section 8 si permette di collocare queste persone in appartamenti di buon livello, in quartieri rispettabili.

Questo consente loro di avere anche un miglioramento delle condizioni di vita ed avere delle opportunità migliori di costruirsi un proprio percorso di vita:

  • accesso a migliori servizi;
  • vicinanza con buone scuole;
  • possibilità di trovare un lavoro.

Funzionamento del Section 8 immobiliare

firma con abitazione nuova

Il funzionamento di questo programma di aiuti può essere sintetizzato e spiegato nei seguenti punti:

  • per ogni anno tutti gli stati americani ricevono dei fondi da destinare a sovvenzioni utili per la cosiddetta assistenza abitativa;
  • una quota di questi fondi viene dirottata per coprire i costi di gestione degli appartamenti che sono stati inclusi all’interno del programma Section 8 (solitamente si considera l’affitto ed i classici costi di utenza come luce, gas, acqua);
  • chi beneficia del programma Section 8 ha la possibilità di vedersi coperti questi costi per una percentuale che arriva fino al 70%, con un restante 30% che rimane di sua spettanza (si tratta di un aiuto di non poco conto, soprattutto per famiglie di reddito basso);

Ma come si può accedere a questi aiuti?

Sono le autorità locali che devono analizzare i requisiti dei vari candidati che hanno fatto una richiesta formale.

Solitamente incide in misura maggiore:

  • il livello di reddito;
  • il livello della loro attuale casa;
  • l’essere cittadini americani o comunque avere idoneità alloggiativa per immigrati;
  • l’essere parte di un nucleo famigliare a basso reddito, oppure l’essere anziano o una persona con disabilità.

In particolare andranno analizzate le loro qualifiche ed il tutto dovrà comunque essere rapportato:

  • all’area geografica considerata (ci sono zone dove si ha una maggiore necessità di accedere a questo programma);
  • alla reale disponibilità degli appartamenti che partecipano al Section 8 (quindi quali sono effettivamente liberi).

Contratto e rinnovo annuale

Una volta che si è individuata la famiglia, questa andrà a stipulare un contratto che la lega non solo con il proprietario dell’appartamento, ma anche con l’agenzia per l’edilizia pubblica (che distribuisce materialmente le sovvenzioni).

In questo accordo scritto ogni parte vedrà definita una serie di ruoli e responsabilità.

Si tratta di un contratto annuale, che viene quindi rinnovato sulla base del rispetto dei parametri stabiliti.

Non verrà, quindi, valutata solo la posizione dell’inquilino, ma anche il rispetto dell’affittuario di determinati criteri, come la buona condizione dell’appartamento.

Questo viene accertato attraverso un’ispezione programmata che potrà eventualmente suggerire le migliorie da apportare per poter continuare a rimanere all’interno del programma Section 8.

Va comunque detto che il Section 8, nonostante tutte le componenti vantaggiose, presenta degli aspetti su cui si è dibattuto a lungo.

I fondi derivano dalle tasse di tutti i contribuenti americani, e non sono pochi quelli che ritengono che si potesse sfruttare meglio questi fondi, piuttosto che destinarli ad una forma di sovvenzione.

Va comunque detto che con il Section 8 anche gli stessi proprietari hanno modo di poter valutare numerosi profili.

Quasi sempre trovano modo di veder coperta la disponibilità della loro casa, ritrovandosi comunque coperti sulla questione del pagamento che a loro spetterebbe, senza rischiare di ritrovarsi con inquilini morosi.

Come possiamo sfruttare il Section 8 con gli investimenti immobiliari

E per tutti coloro che desiderano effettuare delle operazioni immobiliari, come quelle proposte dalla nostra realtà (apartment building, property rental, flipping immobiliare)?

Come può sfruttare a proprio vantaggio il cosiddetto Section 8 immobiliare?

Chi investe ed utilizza questo programma di sostentamento per l’edificio in questione ha un grande vantaggio.

Prendendo l’appartamento e rimettendolo a nuovo, mettendolo successivamente in affitto, si ritroverà con un inquilino che, grazie al sostentamento ricevuto, avrà modo di pagarci regolarmente l’affitto.

Di conseguenza continuità, stabilità di entrate e certezza che riceverò i soldi che mi spettano ogni mese e senza alcun tipo di ritardo o salto.

In ogni caso dobbiamo sempre valutare la convenienza ad utilizzare questo Section 8.

Esistono alcune richieste specifiche su quello che deve essere presente all’interno dell’appartamento per poter accedere al programma (ad esempio devono esserci le zanzariere alla finestra e devono essere intatte, non devono esserci problematiche di funzionamento o rotture).

Non si tratta di parametri particolarmente stringenti, ma ovviamente il loro rispetto può generare qualche costo di manutenzione in più che non tutti sono interessati a sostenere.

Se vuoi sfruttare al meglio il Section 8 all’interno di un’operazione immobiliare USA, il consiglio è sempre quello di rivolgerti a veri professionisti del settore, come noi di Remida!

Vuoi scoprire come guadagnare con il mercato immobiliare USA?

Vuoi scoprire come guadagnare con il mercato immobiliare USA?

Molte realtà promettono guadagni facili con gli investimenti immobiliari. Quello che non ti dicono subito, e che poi ti chiedono, è di dargli i tuoi soldi e non preoccuparti di niente. Tu ti fideresti?

La verità è che, per poter trarre realmente profitto dal mercato immobiliare USA, devi sapere cosa stai facendo. Devi poter comprendere il tipo di operazioni immobiliari che stai effettuando.

In questo video corso, capirai quali sono i principali tipi di operazioni immobiliari e quali sono le più profittevoli.

Ricevi il corso gratuito, lascia la tua mail!

Perfetto! Ti sei iscritto correttamente alla newsletter e riceverai il primo video entro pochi minuti.