Per soggiornare o lavorare in America esistono una serie di visti specifici; uno particolarmente importante è il cosiddetto visto E2 per investitore USA.

Cos’è il visto E2 per gli Stati Uniti

grattacielo con bandiera americana

Si tratta di una forma di visto specificatamente pensato per investitori, imprenditori, che hanno interesse a far partire un attività con sede negli USA o poterne dirigere i lavori in pianta stabile direttamente sul territorio.

Il visto E2 serve a persone che hanno deciso di effettuare un investimento su suolo americano (in una società statunitense), e hanno la possibilità di poterlo gestire e sviluppare direttamente “in loco”.

Il cosiddetto visto E2 per l’America può essere richiesto esclusivamente da cittadini proveniente da paesi che hanno firmato con gli USA un trattato di qualificazione.

Fortunatamente l’Italia rientra nell’elenco dei paesi firmatari.

Di conseguenza un investitore italiano che ha interesse a trasferirsi sul suolo americano per gestire l’attività, ha la possibilità di farlo senza alcun tipo di problema.

Un aspetto molto interessante del visto E2 per investitore USA sta nel fatto che non vi è un limite al rinnovo dello stesso.

L’importante è che l’attività nella quale stiamo investendo abbia tutti i requisiti richiesti e continui a funzionare, in particolar modo a produrre un profitto concreto.

Così facendo un investitore ha modo di poter sia vivere che lavorare in America senza alcun problema.

Requisiti per ottenere il visto E2 per investitore USA

timbro accettazione visto e2 investitore usa

Un visto di questo tipo viene concesso e rinnovato senza limitazioni numeriche, ma per poterlo ottenere devono essere rispettati dei requisiti di base.

Quali sono, quindi, i requisiti per ottenere il visto E2 per un investitore?

  • Prima di tutto bisogna investire in un’attività che viene considerata attiva (per esempio il gestire un’azienda americana con sede negli USA viene considerato come una forma attiva di investimento, mentre la mera gestione di un terreno viene considerato come forma passiva);
  • non basta dire che si ha intenzione di investire in un’attività. Nella pratica è necessario che si immetta un cospicuo quantitativo di fondi “personali” e che questi permettano non solo di poter iniziare l’attività, ma anche di poterla portare avanti nel tempo;
  • sul tipo di cifra necessaria non c’è un ammontare preciso. Si parla solitamente di almeno 50.000 dollari, ma molto dipende anche dalla tipologia di attività;
  • dobbiamo anche dimostrare di avere un certo potere decisionale, quindi essere in possesso di almeno la metà delle quote di proprietà ed essere attivamente parte del cosiddetto “board” di direzione;
  • l’attività non deve solo partire ma dare prova di poter durare nel tempo, quindi essere redditizia e creare, soprattutto, posti di lavoro;
  • in pratica essa deve dare un contributo allo sviluppo dell’economia del luogo dove ha sede la ditta/azienda.

Documentazione per ottenere il visto E2

I documenti richiesti sono ben specificati, e il primo imprescindibile è l’avere un passaporto valido, del quale dovremo presentare una fotocopia e consegnare l’originale al Consolato.

Qualora avessimo già ricevuto un vecchio visto per vivere o lavorare in America, e questo fosse presente in un vecchio passaporto, sarà necessario presentare anche quello nella documentazione.

Serve anche una nostra fotografia, la cui dimensione standard richiesta è nel formato 50×50 mm.

Fondamentale è sicuramente la consegna di due moduli compilati e firmati, il modulo DS 160 e quello DS 156E (sono moduli che si possono trovare online).

Dovremo anche pagare le tasse amministrative per ottenere il visto.

Per farlo sarà richiesta la creazione di un account personale sul sito web dell’ambasciata americana in Italia.

Quest’ultima, una volta ricevuta la documentazione completa, sarà chiamata a contattare il richiedente di persona per programmare un colloquio dove dovrà essere esposto il progetto lavorativo.

Valutata la fattibilità di tutto quanto, l’eventuale accettazione della domanda porterà all’invio del visto E2 per investitore USA in un periodo di tempo stimato in circa 3, massimo 5 giorni lavorativi.

Vantaggi nell’ottenere un visto per investitore USA

accordi post visto e2 investitore usa

Se si richiede questa forma di visto è perché, principalmente si vuole avviare un’attività in America e poterci lavorare direttamente in loco.

Il principale vantaggio che si ha nell’ottenere un visto E2 è che si ha la libertà di poter operare direttamente su suolo americano e non tramite terze persone dovendo rimanere in un altro Stato.

Se si ottiene un visto E2 per investitore USA si possono comunque ottenere anche tutta un’altra serie di vantaggi.

Automaticamente hanno modo di beneficiarne anche altri componenti del nostro nucleo famigliare, come il coniuge ed i nostri figli (che però devono essere non sposati e minorenni secondo la legge americana, quindi con età inferiore a 21 anni).

La cosa molto interessante, se si ha un figlio che ne beneficia, sta nel fatto che questo ha diritto a frequentare le scuole stanziate su suolo americano!

Il coniuge ha la possibilità di poter richiedere un permesso di lavoro e poter operare su suolo americano in qualsiasi tipo di attività, non necessariamente in aziende che rispettino i canonici requisiti del visto per investitore.

Un altro vantaggio del visto E2 per investitore USA è che non si deve per forza mantenere una residenza straniera, aspetto che è proprio di altre tipologie di visto.

Inoltre si ha modo di poterlo rinnovare periodicamente ogni 5 anni senza limitazioni.

Ma è davvero così semplice ottenere il visto E2 per gli USA?

Visto quello che abbiamo detto finora sembra che questo visto possa essere concesso con una certa facilità, soprattutto se si ha a disposizione un’idea imprenditoriale interessante e del capitale a sufficienza.

La realtà è però diversa, in quanto un semplice business plan spesso non è ritenuto sufficiente ai fini della concessione del visto.

Nonostante si sia già parlato di una somma minima, questa non è detto che venga accettata e che ne venga richiesta una ben più cospicua.

Per capirci, la finalità del visto E2 per investitore USA non è tanto quella di aiutare il singolo soggetto nel suo lavoro, ma aiutare l’economia americana ad espandersi grazie all’immissione di idee, ma soprattutto di capitali esteri consistenti!

Ecco perché l’ottenere un visto di questo tipo, se vogliamo effettuare investimenti negli USA, può essere sicuramente utile, ma non sempre è la soluzione ideale.

Investimenti immobiliari senza visto E2 per gli USA? E’ possibile!

sfruttare visto e2 per investitori usa in immobili

Quindi per investire nel settore immobiliare americano devo necessariamente avere con me questo visto E2? In realtà no.

Considerando che la finalità è quella di potersi costruire una nostra indipendenza economica, il poterlo fare operando senza particolari vincoli derivanti da visti di lavoro è sicuramente un buon vantaggio.

Con Remida Properties, ad esempio, hai la possibilità di poter investire nel mercato immobiliare americano con l’aiuto di una realtà che ha le sue basi in America.

Conosciamo alla perfezione le problematiche e le insidie del mercato immobiliare USA, e inoltre ti consentiamo di poter operare senza doverti necessariamente spostare negli USA.

Ti proporremo delle interessanti opportunità di investimento, scegliendo tra i vari immobili da ristrutturare che abbiamo a disposizione.

Con la nostra guida avrai modo di rivalutarli e trarne un profitto, scegliendo tra le formule di investimento dell’apartment building, del property rental e del flipping immobiliare.

Il tutto senza dover necessariamente richiedere il visto E2 per investitore USA.

Per venire a renderti conto di persona dell’andamento dei lavori ti sarà sufficiente un classico visto turistico, che non comporta impegni gravosi ed investimenti economici importanti.

Affidati a Remida per investire al meglio, mettendo immobili a reddito!

Vuoi scoprire come guadagnare con il mercato immobiliare USA? Compila il form!

Vuoi scoprire come guadagnare con il mercato immobiliare USA? Compila il form!

Perfetto! Ti sei iscritto correttamente alla newsletter e riceverai il primo video entro pochi minuti.